Sunday, 22 February 2009

Food in Golders Green

I fell in love with Golders Green at first sight. It's beautiful and tranquil, there is an amazing park, and it's very well served by tube, buses and even a coach to Stansted Airport. Last but definitely not least, if you like food as much as I do, this place is heaven :)

First of all, there are loads of Jewish bakeries. Only the scent in the air is enough to make your day :) I am crazy for holla (aka challah) bread...

holla bread

Secondly, There are 3 Asian (Japanese, Thai, Chinese, Korean) food shops, the biggest of which is Seoul Plaza. Thanks to them, I had a chance to eat delicious things like Lotte Yukimi Daifuku. I had been dreaming about it since the day my pen pal Masasumi told me about it - years ago. I have never been to Japan (sigh) but at least I could eat this mouth-watering sweet wonder.

Lotte Yukimi Daifuku

Finally, there are some Italian restaurants. One is Pizzeria L'Artista, next to the tube station. Not as good as La Porchetta in Chalk Farm, in my opinion, still I enjoy eating there and I even went there with my dear friend Cecilia from Napoli(!).

Most important, between Golders Green and Hendon there is the restaurant with the most beautiful name in the world!!!

Francesca Restaurant

5 comments:

Cecilia said...

E' l'accento sulla C che mi lascia un po' perplessa... ^^
Mia cara, tra qualche minuto dovrò scrivere una mail al prof francese membro della mia commissione, e tremo al pensiero ç_ç Odio scrivere in francese e odio scrivere ai profi, fai un po' tu ç_ç
Il challa sembra una brioscina molto graziosissima. E la cosina giapponese che cos'è? Baci

Francesca Mancuso said...

Uh, ho appena risposto al tuo precedente commento nel precedente post.
Non chiedermi il senso di quella C strana. Forse è polacco. Boh.

La challah in realtà è un pane dolce in vari formati, in genere bello grande :)

La cosa giapponese è un capolavoro. Palline di gelato ricoperte di uno strato di riso glutinoso (si può dire?), la stessa pasta con cui sono fatti i dolcetti cinesi (immagino che tu li conosca). In generale, credo sia un capolavoro della chimica come in marshmallows, ma mi fa impazzire!

In bocca al lupo per la mail. io devo pensare a cosa dire al colloquio domani (vedi commento precedente) e son in ansia. Ho finito le Maalox e il mio stomaco non mi da pace.
TVB!!!

Cecilia said...

In bocca al lupo per il colloquio, mia cara! Non ho ben capito se si tratti di un colloquio interno all'azienda o al di fuori, in ogni caso hai il mio sostegno morale ^^
Io aspetto il responso a tre mail universitarie, chissà quando arriveranno... Ho dovuto scrivere due mail in francese nel giro di 24 ore e ci ho messo 40 minuti per ognuna (ugh!).
Scrivimi quando puoi e se puoi, che lo so che sei molto incasinata. Tantissimi baci

Anonymous said...

Ooooh, gnam-gnam.

E *sniff-sniff*...sento un pocchino di vanità qui, sì? Non è giusto, nel caso mio ci sono solo i toalet paper e fazzoletti che si chiamano Iva. O_O

Francesca Mancuso said...

LOL
Pero' cosi' molta piu' gente conosce il tuo nome :) Tutti comprano i fazzoletti, solo poche persone vanno in un ristorante :)